sabato 28 ottobre 2017

Temperature troppo alte nel Nord Italia, continua la siccità

Altra giornata di caldo record sulle Alpi occidentali e, più in generale, sul Nord Italia: oggi pomeriggio rischiamo di arrivare a +30°C tra Piemonte e Valle d’Aosta e la situazione diventa sempre più grave per gli incendi e la siccità.
Proprio queste eccezionali condizioni meteo-climatiche alimentano i roghi che da ormai quasi una settimana stanno bruciando migliaia di ettari di vegetazione tra le province di Cuneo e Torino, sul versante italiano delle Alpi occidentali. L’Italia sta vivendo la peggior siccità degli ultimi secoli, con un deficit idrico impressionante che prosegue dalla fine dello scorso inverno. La situazione è drammatica soprattutto al Nord e sull’arco Alpino, dove a fine Ottobre dovrebbero verificarsi le grandi nevicate che vanno ad alimentare lo spessore dei ghiacciai, mentre quest’anno le temperature sono superiori allo zero addirittura a 4.000 metri di altitudine e il ghiaccio continua ad assottigliarsi fuori stagione, come se fossimo ancora in piena estate.

Nessun commento:

Posta un commento