venerdì 3 marzo 2017

Le notizie piu interessanti del 02 marzo 2017

Nel mese di gennaio 2017 la stima degli occupati è in lieve crescita rispetto a dicembre (+0,1%, pari a +30 mila). L'aumento riguarda gli uomini e si concentra tra gli ultracinquantenni. Aumentano,
in questo mese, i lavoratori a tempo indeterminato e gli indipendenti, mentre calano i lavoratori a termine. Il tasso di occupazione è pari al 57,5% (+0,1 punti percentuali rispetto a dicembre). Lo comunica l'Istat.

Monito della Commissione Ue a quegli stati che non dovessero dar luogo ai ricollocamenti dei migranti: rischiano procedure di infrazione. Bruxelles sollecita a fare più rimpatri dei migranti irregolari per scoraggiare nuovi viaggi - spiega il commissario Avramopoulos - e ciò allenterà la pressione sui sistemi di asilo dei vari Paesi. La raccomandazione prevede anche sia impedita la fuga di chi rifiutasse il rimpatrio

Quattrocentomila iscritti e un mare di polemiche. E' sotto questi auspici che entra nel vivo il congresso del Pd. Epicentro della 'crisi', ancora una volta, Napoli. Dove emergono casi di pacchetti di tessere pagati da capibastone locali e presunti tentativi di camorristi di entrare nel partito e influenzare il voto per il segretario. Il Nazareno interviene subito e invia nel capoluogo campano Emanuele Fiano che a serata rende noto che trecento preiscrizioni sono state bloccate

In Sicilia anche persone decedute avrebbero beneficiato dell'assistenza H24. L'incredibile scoperta emerge da un rapporto che l'Azienda sanitaria di Palermo ha consegnato al governatore Rosario Crocetta che ha chiesto alle aziende sanitarie di verificare i dati dei tabulati sul numero dei disabili gravissimi in possesso dell'assessorato regionale alla Famiglia, di cui ha preso la delega dopo le dimissioni di Gianluca Micciché.

Sale a tre il numero dei morti sotto la valanga caduta in un canalone in Val Veny, nella zona del Plan de la Gabba (Courmayeur). Lo ha comunicato la Guardia di finanza di Entreves. Le tre vittime della valanga caduta oggi sopra Courmayeur sono un italiano, un belga e un tedesco. Lo ha detto la Guardia di Finanza di Entreves, che si occupa dell'indagine. In totale le persone coinvolte nella valanga sono 18, di nazionalità italiana, belga e tedesca. I feriti sono un altoatesino, una torinese, due belgi e uno ancora non identificato che si trova in rianimazione ed è in condizioni disperate.

Denis Verdini è stato condannato a nove anni di reclusione. Questa la pena in primo grado decisa dal collegio del tribunale di Firenze presieduto dal giudice Mario Profeta al processo per il crac del Credito Cooperativo Fiorentino. Per il senatore di Ala i pm Luca Turco e Giuseppina Mione avevano chiesto 11 anni. Interdizione perpetua dai pubblici uffici per il senatore di Ala Denis Verdini, condannato oggi in primo grado dal tribunale di Firenze a 9 anni di reclusione (7 per il crac del Ccf e 2 per truffa ai danni dello Stato per i fondi dell'editoria). Interdizione perpetua anche per Riccardo Fusi, Roberto Bartolomei.

Un'auto sospetta che trasportava alcune bombole di gas è stata intercettata dalla polizia nell'area di Saint-Gilles, a Bruxelles. Il veicolo ha superato alcuni semafori rossi ed è stata fermata da una pattuglia della polizia. Alla scoperta delle bombole tutta la zona è stata evacuata, è stata chiusa la metropolitana, ed è stato chiesto l'intervento degli artificieri. Si legge sugli on-line di alcuni media belgi. In particolare, secondo la tv belga Rtbf alla guida c'era un uomo segnalato come radicalizzato.

Il numero delle auto blu nell'ultimo anno ha subito un altro taglio, dopo la sforbiciata messa a segno nel 2015. A seguito dell'entrata in vigore del decreto che ha imposto la stretta, massimo 5 vetture nelle amministrazioni centrali e censimento permanente, si sono registrati effetti anche nel 2016, con il ministero guidato da Marianna Madia che conta "una diminuzione ulteriore di auto di circa il 3,3% sul totale complessivo, pari a 1.049 auto".

La prima settimana di Marzo si presenterà dinamica per via di fresche masse d'aria dal Nord Atlantico che raggiungeranno la Penisola determinando fasi instabili. Proprio allo scadere della prima decade le condizioni meteo volgeranno però verso un generale miglioramento. L'alta pressione avanzerà da Ovest determinando tempo più soleggiato ed asciutto in particolare al Nord e sui versanti tirrenici.

L’atmosfera è più  calda e luminosa e le giornate si sono allungate sensibilmente.
Marzo è un mese molto particolare perché, forse più di tutti gli altri, è il mese che porta il cambiamento, legato al risveglio della Primavera, mostra la vita che nasce. Basti pensare alla vegetazione che risorge o alle uova di molti volatili che si schiudono in questi periodi. Ma è anche un mese molto bizzarro dal punto di vista Meteorologico…
Per definizione è il “mese pazzerello”.
Già a scuola, dalle elementari, impariamo che questo mese è quello più imprevedibile dal punto di vista del tempo. Se sfogliamo i libri dei bimbi,  vediamo Marzo rappresentato proprio con un ombrello ed un sole accanto.  Lo stesso detto: “A Marzo guarda il sole e… prendi l’ombrello”

Nessun commento:

Posta un commento